Non era coma, ma afasia.

Vi ricordate di quell’uomo che è uscito dal coma dopo 19 anni? Solo dopo pochi giorni dall’uscita della notizia l’ANSA diffonde un altro comunicato stampa dicendo che il ferroviere polacco non era in coma, ma piuttosto in uno stato di afasia.Lo ha detto Joanna Hensel, direttrice dell’ospedale di Dzialdowo . Secondo la dottoressa, le informazioni sulla presunta uscita dal coma dopo tanti anni non sono corrette perche’ Grzebski era in grado dal 1990 di sentire e capire cio’che le persone che gli stavano accanto dicevano. Grzebski e’ vittima di un incidente sul lavoro: riportando una lesione alla testa.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: