…ma se respira…

Stava per fare l’autopsia sul corpo di un presunto cadavere, ma quando ha aperto il sacco, si è accorto che Larry Green, 29anni, respirava ancora. E’ quanto accaduto all’addetto dell’obitorio della contea di Franklyn, nella North Carolina. L’uomo ha immediatamente cercato di rianimare il malcapitato, e ha chiamato i soccorsi. Ma i medici del Duke University Medical Center di Durham disperano che Green possa cavarsela.

Il 29enne, dato per morto dopo un incidente stradale, è rimasto troppe ore senza soccorsi. Ora, è in condizioni disperate. Secondo quanto riferisce la stampa locale, il giovane era stato investito da un’auto lunedì notte: i soccorritori del servizio d’emergenza della contea, arrivati sul posto, l’hanno, però dato per morto e, invece di portarlo all’ospedale, lo hanno avvolto in un sacco di plastica e portato all’obitorio.

E lì, dopo parecchie ore, l’addetto, quando ha aperto la chiusura lampo del body bag, s’è accorto che respirava. Adesso, i responsabili del servizio d’emergenza e i membri della squadra intervenuta sono stati sospesi. Inolytre è stata aperta un’inchiesta. Se Green dovesse morire, rischiano un’accusa di omicidio colposo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: