Vietnam,cesareo sotto le luci dei cellulari

neo.jpg

Ciao a tutti,sempre a proposito di cose strane che accadono nel mondo …leggete un’pò cosa è successo oggi in Vietnam,è qualcosa di veramente strano !

Hanoi, 22 mar . (Adnkronos/Ign) – E’ il caso di dire che una piccola vietnamita è venuta alla ‘luce’… grazie ai cellulari. I medici di un ospedale locale hanno fatto ricorso, infatti, all’illuminazione dei telefonini per portare a termine un parto cesareo dopo una caduta di tensione elettrica in sala operatoria. Secondo quanto riferito da un sanitario, l’intervento sulla partoriente si trovava ad un punto critico quando l’elettricità è venuta improvvisamente a mancare nel ‘Pleiku General Hospital’ della remota provincia di Gia Lai, 550 km a nord di Ho Chi Minh. I generatori di emergenza non sono entrati in funzione, ha spiegato il chirurgo Nguyen Tu Tin: “Dovevamo andare avanti con l’operazione, ma la sala era al buio”. Così, i chirurghi hanno immediatamente azionato le luci dei display di otto telefoni cellullari di sanitari e infermieri presenti in quel momento in sala operatoria: “Anche se non troppo luminosa, la luce dei telefonini era sufficiente per portare a termine il cesareo”. La mamma e il bebè sono ora in buone condizioni e presto saranno dimesse dall’ospedale

Una Risposta to “Vietnam,cesareo sotto le luci dei cellulari”

  1. ma che roba siamo nel 2007 e ancora manca la luce!!!!inveced di adare avanti torniamo indietro??il massimo era che invece del cellulare avevano una fiaccola..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: