Nuda in calendario a 102 anni

Posted in gli strani casi della vita on novembre 20, 2007 by ilariarizzelli

  

vecc-cal.jpg

Invece di dedicarsi al giardinaggio, alla maglia e alle crostate, una anziana signora inglese ha posato completamente nuda per un calendario. Forse ispirata dal film di Nigel Cole, “Calendar Girls”, ha deciso che non è mai troppo tardi per mostrarsi senza veli. E se già le signore della Women’s Institute della pellicola non erano più nel fiore degli anni, lei, Nora Hardwick, Miss Novembre 2008, ha ben 102 anni.

L’arzilla nonna posa sorridente per l’iniziativa organizzata per raccogliere fondi per la locale squadra di calcio, la Ancaster Athletic di Ancaster, nel Lincolnshire.

Ma non c’è da spaventarsi. Come già le Calendar Girls per incassare finanziamenti a favore dell’ospedale del paese si erano fatte fotografare senza veli ma dietro alle loro torte, ai loro fiori, ai menu aperti, per non ostentare quelle grazie non più freschissime, così nonna Nora appare dietro al bancone del pub cittadino, con una sciarpa rosa cipria.

La signora ha dichiarato di essersi molto divertita e di aver risposto con entusiasto alla richiesta del club di football che si era rivolta a lei in quanto la persona più anziana del paese. I suoi figli, di 80, 74 e 62 anni, al contrario di alcune signore del Women’s Institute del film, inizialmente riottose allo strip tease, hanno appoggiato l’iniziativa condotta a fin di bene.

Ultima curiosità: lo scatto a questa signora che vive da Ancaster dal 1933, è andata in pensione come postina da 72enne dopo 35 anni di lavoro, è stato realizzato il giorno del suo compleanno.

Logo “2012″

Posted in cose pazze on giugno 7, 2007 by ilariarizzelli

Perdonatemi ma non sono riuscita a trovare nessuna foto, però proverò a descriverlo: all’interno del primo ’2′ e’ contenuta la parola Londra, mentre nello ’0′ sono inclusi i cinque cerchi dei Giochi. Insomma una sintesi della citta’ che tra cinque anni ospitera’ la rassegna e lo spirito olimpico. Per Sebastian Coe, presidente del comitato dei Giochi londinesi, il simbolo dinamico e moderno, riflette il nuovo modo di pensare dei giovani.

 Ma secondo l’Ansa la versione animata del controverso logo delle Olimpiadi 2012 e’ stata temporaneamente ritirata perche’ ritenuta pericolosa per la salute . Il simbolo dei Giochi londinesi – una raffigurazione dell’anno olimpico di colore rosa, blu, verde e arancione – in poche ore dalla sua presentazione ha raccolto le proteste di migliaia di persone che ne hanno chiesto la sostituzione. Un istituto per la cura dell’epilessia ha denunciato 12 casi di pazienti collassati alla vista dell’animazione del logo.

Record da capogiro…

Posted in cose pazze on giugno 7, 2007 by ilariarizzelli

A Londra  e’ stato messo in vendita un appartamento con una, e dico una sola camera, ad un prezzo senza precedenti: 3 mln sterline (4,5 mln euro) . La costosissima abitazione si trova a Eaton Place, nel cuore di Londra. La cifra record nella categoria ‘one-bedroom flat’ indica che il boom delle case prosegue nella capitale britannica. Nello stesso quartiere ci sono al momento sul mercato per cifre superiori ai tre mln di sterline una decina di appartamenti ma con due, tre o quattro camere da letto.

A proposito di obesità…

Posted in gli strani casi della vita on giugno 7, 2007 by ilariarizzelli

Cioa ragazzi a proposito di obesità io vi pubblicherò solo una semplice foto lasciando a voi i commenti…vi dirò solo che io non credo ai miei occhi, non ci posso credere che esistono degli esseri umani che trattano in questo modo gli animali!

Sei obeso? Paghi doppio!

Posted in gli strani casi della vita on giugno 7, 2007 by ilariarizzelli

Un passeggero palestinese sul volo Dubai-Praga è stato costretto ad acquistare un biglitto doppio perchè è obeso, infatti pesa 130 kg, ha prima pagato e poi ha fatto ricorso ottenendo il rimborso. L’uomo si e’ rivolto al dipartimento per la protezione del consumatore degli Emirati Arabi che, in mancanza di norme specifiche, gli ha dato ragione. L’ingombrante passeggero si e’ora messo a dieta.

Beccati da un utilizzo eccessivo di elettricità

Posted in cose pazze on giugno 7, 2007 by ilariarizzelli

http://www.flickr.com/photos/buckofive/16678355/

A Bruxell una coppia belga è stata arrestata dopo essere stati scoperti da un eccessivo utilizzo di elettricità di avere in casa una piantagione di cannabis. La società elettrica aveva segnalato alla polizia un consumo anomalo tale che il contatore non riusciva a registrarlo! Infatti gli agenti hanno trovato, in un castello nella regione di Charleroi, 1.534 piante di cannabis riscaldate da 154 lampade, di un valore di oltre 80 mila dollari. Sul posto anche telecamere per la sorveglianza ed armi.

Non era coma, ma afasia.

Posted in gli strani casi della vita on giugno 7, 2007 by ilariarizzelli

Vi ricordate di quell’uomo che è uscito dal coma dopo 19 anni? Solo dopo pochi giorni dall’uscita della notizia l’ANSA diffonde un altro comunicato stampa dicendo che il ferroviere polacco non era in coma, ma piuttosto in uno stato di afasia.Lo ha detto Joanna Hensel, direttrice dell’ospedale di Dzialdowo . Secondo la dottoressa, le informazioni sulla presunta uscita dal coma dopo tanti anni non sono corrette perche’ Grzebski era in grado dal 1990 di sentire e capire cio’che le persone che gli stavano accanto dicevano. Grzebski e’ vittima di un incidente sul lavoro: riportando una lesione alla testa.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.